Agra e Fatehpur Sikri

Ci troviamo nello stato dell’ Uttar Pradesh.

Agra, nata come Delhi sulle sponde del fiume Yamuna, è famosa nel mondo per il Taj Mahal. L’imponente mausoleo di marmo bianco fu costruito per volere dell’imperatore Shah Jahan in ricordo dell’amatissima moglie Mumtaz Mahal morta di parto. Tre sono gli ingressi che confluiscono ad un primo cortile e da qui attraverso un imponente portale in arenaria rossa si accede ai giardini del Taj Mahal. Impossibile descrivere ciò che si prova varcato il portone. Il Taj Mahal è ancora lontano, ma è dritto di fronte a te e si innalza maestoso in fondo ai giardini su di un basamento di marmo bianco ornato di un minareto ad ogni angolo. Effettivamente dopo aver visto questa meraviglia architettonica, non resta molto altro degno di nota da visitare in città. Giusto l’Agra Fort, costruito in arenaria rossa  come quello di Delhi e costituito da un complesso di edifici all’interno di una doppia cinta muraria che supera i 20m di altezza.

Fatehpur Sikri (la Città Perfetta), che si trova ad una quarantina di km da Agra, è una città fortificata fantasma nata da una follia dell’imperatore Akbar considerato il più grande dei sovrani Moghul. Trovandosi lontana da corsi d’acqua, nonostante ingegnosi sistemi di irrigazione ne soffrì spesso la mancanza tanto che alla morte dell’imperatore venne completamente abbandonata, e pensare che per 14 anni fu capitale dell’impero.Fatehpur è certamente da non perdere, suggestivo girare per questi cortili sapendo che non sono vissuti da centinaia di anni. Splendida la Dargah di marmo bianco ovvero la tomba del mistico sufi Shaikh Salim Chishti in onore del quale tra l’altro nacque la città.

Beatravelplanner